Albergo San Zeno di Montagna


  • Albergo a San Zeno di Montagna

    Albergo a San Zeno di Montagna

    Le stanze


    La struttura si pone come uno dei punti di riferimento per chi visita il Garda e le zone limitrofe. È il soggiorno ideale per le famiglie, anche con bambini al seguito, sebbene offra molto anche ai clienti che viaggiano da soli. L’offerta ricettiva dell’albergo a San Zeno di Montagna si avvale di trentaquattro camere disposte su tre piani, raggiungibili sia con le scale che con l’ascensore. In tutte è presente il bagno privato, la televisione e il telefono. 


    Solo alcune sono dotate di terrazzino, il quale si affaccia su un panorama stupendo, arricchito dalla presenza del Lago di Garda e del Monte Baldo. Tutte le stanze sono arredate con molto gusto, seguendo uno stile moderno e raffinato ma al contempo sobrio e rilassante. Gli ospiti possono scegliere tra singole, doppie e triple e tra tre formule: bed and breakfast, pensione e mezza pensione. 


    La colazione, rigorosamente a buffet, è sia mediterranea che anglosassone. Uno dei punti di forza dell’albergo a San Zeno di Montagna risiede nella politica dei prezzi, particolarmente vantaggiosa. A dispetto di una qualità elevata, infatti, i prezzi sono accessibili a una vasta platea di clienti. Risentono solo leggermente dell’elemento stagionale. Per esempio, una camera in pensione completa durante luglio e agosto costa solamente 55 euro a persona, in luogo dei 40 spesi per un soggiorno ad aprile in modalità bed and breakfast.

  • Luoghi da visitare

    Luoghi da visitare

    Alla luce dell’accessibilità dei prezzi, ma anche dello standard qualitativo cui fa riferimento l’offerta ricettiva, l'Hotel Costabella si pone come la meta ideale per chi vuole visitare la zona del Garda. A tal proposito, particolarmente apprezzate dai turisti sono Bardolino sul Garda e Torri del Benaco. Il primo è un ameno comune situato a 30 km da Verona, sulla riva orientale del lago. È famosa per le bellezze paesaggistiche e del centro storico. Notevole è anche l’offerta culturale: ogni anno si tengono suggestive manifestazioni come il carnevale di Bacchus e Ariadne, il Garda Festival, la Festa dell’Uva e del Vino. Torri del Benaco, invece, è una cittadina famosa per la torre dell’orologio ma anche per la sua ricchezza dal punto di vista architettonico; i clienti possono visitare il Palazzo del Consiglio della Gardesana – datato XIV secolo – il Castello degli Scaligeri, l’incantevole chiesa barocca dei santi Pietro e Paolo.


    Da visitare è anche il borgo medievale di Castellaro Lagusello. Situato su un’altura che domina un piccolo lago, protetto dalle colline moreniche, ospita il famoso maniero di Castellaro. La struttura è difesa dalle mura merlate e da dieci torri. Si presenta inoltre diviso in due parti: la prima dà sul lago mentre la seconda è collegata alla terraferma da un ponte levatoio. Il castello è molto suggestivo perché in ottimo stato di conservazione. Le mura sono praticamente intatte così come le torri e il ponte di camminamento. Un altro luogo meritevole di visita è la chiesa romanica di Sant’Andrea a Maderno. Edificata nel XI secolo, ospita l’altare di San Marco costruito, nel Trecento. La chiesa è caratterizzata da una struttura composta da tre navate, un presbiterio in posizione sopraelevata e alcuni affreschi del 1400. Contiene, infine, una riproduzione del “Martirio di San Lorenzo”, una pala d’altare che raffigura i santi Filippo Neri e Carlo Borromeo.